NEWS

PALERMO PRIDE 2017: STASERA SUL PALCO GIANNI GEBBIA, DI MARTINO E CAMMARATA

Inizierà questa sera l’edizione 2017 del Palermo Pride. Il sottofondo musicale della manifestazione prenderà il via alle ore 22 a piazza Bologni con il concerto di Gianni Gebbia & the Magnetic Trio sulle note di “Same Brushes”, primo album del sassofonista siciliano. Successivamente sarà possibile assistere alla performance “Un mondo raro” di Dimartino e Fabrizio Cammarata, spettacolo dal successo già collaudato che con musica e parole racconta la vita di Chavela Vargas.

Per inaugurare la festa del Palermo Pride sono state scelte delle esibizioni particolarmente coinvolgenti. Si inizierà con il concerto del sassofonista siciliano Gianni Gebbia accompagnato dal suo Elettromagnetico Trio, band di freschissima formazione da lui creata e composta da: Gianni Gebbia al sax soprano, Luca La Russa al basso elettrico e Carmelo Graceffa alla batteria e dispositivi elettronici. Insieme eseguiranno i brani di “SAME BRUSHES”, titolo del primo progetto discografico dell’artista. Creato con l’obiettivo di concentrarsi sulle proprie composizioni e melodie sviluppate dai primi anni ’80 ad oggi, Elettromagnetico è un’esperienza sonora energica senza confini che attraversa le esperienze musicali più disparate: dal folk siciliano a Magma, dai gruppi prog anni ’70 all’hardcore anni ’80, dall’improvvisazione radicale al jazz contemporaneo. Così, Gebbia riuscirà, nel corso del concerto, a creare questo climax magnetico ed ipnotico, per portarci in un viaggio che parte dai cantori ignoti delle strade di Palermo ai maestri sardi delle launeddas sino alle sonorità di Steve Lacy.

A seguire sullo stesso palco andrà in scena il duo Antonio Dimartino e Fabrizio Cammarata con il progetto “Un mondo raro”. Tra musica, narrazioni e performance si metterà in scena un mondo che parte da Palermo e giunge fino al Messico per realizzarsi nella duplice forma di romanzo biografico e disco musicale con le canzoni più conosciute della ‘sciamana’ Chavela Vargas, tradotte in italiano e registrate dal duo insieme ai suoi ex chitarristi: i Macarinos. I due cantautori siciliani Dimartino e Cammarata, dopo aver pubblicato nei primi mesi del 2017 il disco e il romanzo dal titolo Un Mondo Raro, rendono omaggio a questa Edith Piaf messicana, che è stata amante di Frida Kahlo, musa di Almodòvar e icona omosessuale che ha infranto gli schemi di un intero secolo. Una voce emozionante di un canto ranchero, quella di Chavela Vargas, la cui carriera inizia negli anni ’40 e termina misteriosamente. Rinasce, tuttavia, dopo un oblio durato vent’anni, tornando sulle scene mondiali e conquistando definitivamente un’immortalità artistica che l’ha consacrata tra le icone della musica sudamericana.

[su_frame align=”center”][adrotate banner=”1″] – [adrotate banner=”2″][/su_frame]