NEWS

Palazzo Riso, i Monsieur Toupet alla celebrazione della Palermo Arabo Normanna

Una band unica nel suo genere perchè…non si ripete mai. Una frase un po’ criptica, forse, ma che racchiude l’essenza dei Monsieur Toupet, il trio siciliano di artisti che spiccano nel capoluogo per improvvisazione ed esecuzione di cover di colonne sonore.

Il trio, composto da Riccardo Serradifalco (chitarra e voce), Fabrizio Francoforte (Batteria/percussioni) e
Salvatore Pizzurro (Trombone) ha partecipato alla serata celebrativa, a Palazzo Riso, del riconoscimento da parte dell’Unesco della “Palermo Arabo Normanna”.

“In un evento di così grande importanza – racconta Riccardo Serradifalco – non potevano non creare qualcosa di unico e lo abbiamo fatto con una composizione d’eccezione che ha visto salire sul palco il nostro Trio insieme ad artisti del calibro di Salvo Compagno (percussioni), Federico Mordino (percussioni) e Gianni Gebbia (sax)”.

Una band creata ad hoc proprio come lo erano i 4 brani che sono stati portati in scena. Immediato il successo tra il pubblico che ha chiesto un bis.

L’eclettica band, Monsieur Toupet, nasce 3 anni fa con una formazione di chitarra, trombone, batteria  e voce, dove il trombone sostituisce il ruolo del basso.

“Il gruppo è stato creato non tanto per la capacità tecnica – prosegue Serradifalco – ma per l’empatia dei musicisti. Avevamo tante cose in comune, come il fatto di essere pelati e da qui “Monsieur Toupet”. I concerti della band vengono eseguiti circa una volta al mese proprio per non riproporre al pubblico la stessa esibizione.

L’idea che sta alla base è quella di  “Un’arte di fare una cosa strana come se fosse normalissima”, coinvolgendo allo stesso tempo il pubblico nell’evoluzione delle composizioni stesse.