NEWS

I Vorianova fanno il Tris: ad agosto tre nuove tappe in Sicilia, primo appuntamento a Ciminna

I Vorianova, band che si distingue per la sua musica squisitamente sicula, conferma tre nuovi appuntamenti estivi in Sicilia. Il tris di concerti partirà questa sera, sabato 19 agosto, con un live a Ciminna e, successivamente, le poetiche melodie intrise di dialetto ed i loro testi densi di storie di vita e tradizione, saranno protagonisti il 22 agosto a Geraci siculo per l’estate geracese ed il 28 agosto a Caccamo, con un live per l’associazione Amici della musica “Benedetto Albanese”. Nei corso dei tre concerti la band si affiancheranno ai componenti fissi della band un ensemble d’archi, basso e batteria.

Come spesso accade, anche nel corso del concerto di questa sera a Ciminna, i Vorianova si avvarranno, durante la performance, della presenza di un quartetto d’archi e delle percussioni tipiche mediterranee, armonie e sonorità create per trasmettere una sicilianità intima ma al contempo colorita di profumi del nostro tempo. Oltre alla voce di Biagio Di Gesaro, la chitarra di Luca di Martino ed il pianoforte di Alessandra Macellaro La Franca che insieme, ormai da anni, sono i Vorianova, si esibiranno Marcella Napolitano al violino, Alessia La Rocca al violino, Claudio Carrabino alla viola, Romina Denaro al basso e Fabrizio Pezzino alla batteria.

Nata in un piccolo paese della provincia di Palermo, Isnello, la band Vorianova porta avanti, fin dagli esordi, i una nuova idea di musica priva delle contaminazioni e delle influenze tradizionali, ma densa della voglia di raccontare una Sicilia intrisa di colori e profumi mediterranei. Il trio madonita è amato e seguito perché capace di creare un’atmosfera affascinante in ogni concerto. La loro passione è, certamente, la canzone d’autore dialettale siciliana. La scaletta dei tre concerti in calendario per il mese di agosto prevede certamente i brani inediti contenuti nell’ultimo progetto “Cunti di Ventu”: un grande racconto della terra siciliana, un lavoro che prende la forma di un disco-libro ambientato in uno scenario tra passato e presente, vita contemporanea e vissuta, nel quale il gruppo viaggia alla riscoperta delle proprie origini. Il maestro Alberto Maniaci ha curato gli arrangiamenti e l’intero album è stato registrato presso lo studio di registrazione “la Mansarda Recording” di Melchiorre Titone.

La musica dei Vorianova è poesia, parole intime e profonde, accompagnate da noti calde. Un’atmosfera di tradizione e modernità, un abbandono ai ricordi, guidati da una piacevole malinconia. Il dialetto diventa presto l’espressione più profonda delle loro radici, parola d’ordine per definire al meglio il carattere del gruppo e la loro spontaneità. Una sicilianità ritmica ma insieme malinconica, armonica e intima.

[su_frame align=”center”][adrotate banner=”1″] – [adrotate banner=”2″][/su_frame]