NEWS

Vita e musica di Chavela Vargas raccontata a Palermo da Di Martino e Cammarata

A Palermo, questa sera, il duo formato dai cantautori siciliani Antonio Di Martino e Fabrizio Cammarata racconterà con parole e musica la personalità complessa e la vita tormentata di una tra le più famose voci dell’America Latina: Chavela Vargas. Lo spettacolo, dal titolo “Un mondo raro-vita e incanto di Chavela Vargas”, sarà messo in scena dai due artisti sul palco del Real Teatro Santa Cecilia di Palermo a partire dalle ore 21.30. Attraverso la loro voce e le loro chitarre, Di Martino e Cammarata viaggeranno tra la musica, le passioni, le ideologie, l’alcool e la magia che hanno distinto la vita di Vargas.

Il “Mondo raro” che i due cantautori racconteranno parte da Palermo e giunge fino al Messico per realizzarsi nella duplice forma di romanzo biografico e disco musicale con le canzoni più conosciute della ‘sciamana’ Chavela Vargas, tradotte in italiano e registrate dal duo insieme ai suoi ex chitarristi: i Macarinos. Verrà, così, questa sera, reso omaggio a questa Edith Piaf messicana, che è stata amante di Frida Kahlo, musa di Almodòvar e icona omosessuale che ha infranto gli schemi di un intero secolo. Una voce emozionante di un canto ranchero, quella di Chavela Vargas, la cui carriera inizia negli anni ’40 e termina misteriosamente. Rinasce, tuttavia, dopo un oblio durato vent’anni, tornando sulle scene mondiali e conquistando definitivamente un’immortalità artistica che l’ha consacrata tra le icone della musica sudamericana.

I due artisti condividono diverse passioni: per la musica e soprattutto per la chitarra in primis e (lo dimostreranno questa sera) per tutto ciò che riguarda Chavela Vargas. Antonio Di Martino nasce artisticamente nel 2010 con l’album “Cara maestra abbiamo perso”. Nel 2012 la sua “Sarebbe bello non lasciarsi mai ma abbandonarsi ogni tanto è utile” risulta tra le migliori uscite discografiche dell’anno per la critica musicale e nel 2015 esce “Un paese ci vuole”, album concentrato sul concetto di “paese”, liberamente ispirato a La luna e i falò di Cesare Pavese. La carriera di Fabrizio Cammarata, invece, inizia nel 2007 con la band The Second Grace e l’omonimo album. Fra il 2012 e il 2015 apre i concerti di Ben Harper, Patti Smith, James Morrison, Hindi Zahra, Daniel Johnston, Tamikrest, Devendra Banhart, My Brightest Diamond, Iron & Wine. Dal 2013 lavora con Luca Lucchesi a Send You A Song, interessante progetto road movie sulla canzone tradizionale messicana La Llorona.

[su_frame align=”center”][adrotate banner=”1″] – [adrotate banner=”2″][/su_frame]