NEWS

Pippo Pollina girerà l’Italia con un tour della legalità: farà tappa anche a Palermo

Pippo Pollina, dopo aver ottenuto grande successo col suo tour europeo che l’ha portato ad esibirsi da Zurigo a Monaco, da Vienna ad Amburgo fino a Francoforte approda in Italia per presentare al pubblico italiano il suo ventiduesimo album dal titolo “Il sole che verrà”. Il tour italiano dell’artista palermitano, che ripercorrerà i passi di legalità che dal 1992 al 2017 sono stati fatti in Italia sul tema della lotta alla mafia, apre il 25 febbraio a Verona e proseguirà poi a Firenze, a Roma, a Misano Adriatico e chiuderà il 9 giugno a Palermo.

Pippo Pollina sul palco una si presenterà con una formazione tutta italiana. Sarà, infatti, accompagnato il Palermo Acoustic Quintet: Roberto Petroli al clarinetto e sassofoni, Fabrizio Giambanco alla batteria e percussioni, Filippo Pedol al contrabbasso e basso elettrico, Michele Ascolese alle chitarre acustiche ed elettrica e Gianvito Di Maio alle tastiere e fisarmoniche. Oltre a presentare i brani del suo nuovo programma musicale il cantautore siciliano proporrà ai suoi fans nuovi arrangiamenti di brani storici del suo vasto canzoniere eseguiti dal vivo.

Pippo Pollina, nome d’arte di Giuseppe Pollina, che ha fatto parte del primo grande movimento antimafia siciliano degli anni ’80 e che da giovanissimo collaborava con il mensile I Siciliani di Giuseppe Fava, aprirà il suo tour all’Auditorium della Gran Guardia di Verona con un concerto di beneficenza al fianco di importanti associazioni del territorio: AIL, ASLA, L’Acero di Daphne.  Seguono tre date che danno il via al Progetto speciale per l’Italia, Tour della memoria – passi di legalità, nato per celebrare il Venticinquennale delle stragi di Falcone e Borsellino, che toccherà Firenze il 26 febbraio, Roma il 28 febbraio e Misano Adriatico l’1 marzo, per una serie d’iniziative legate ai temi della legalità e della giustizia, in collaborazione con le associazioni locali e/o i Comuni.

La conclusione dei tour italiani di Pippo Pollina sarà il 9 Giugno a Palermo, città natale dell’artista e teatro delle stragi di cui ricorre il venticinquennale, con un grande concerto al Teatro Massimo, il più’ grande d’Italia, il terzo d’Europa dopo Vienna e Parigi.