NEWS

Palermo tram & square rock 2018-  Jack and the Starlighters omaggiano Otis Redding, il re del soul

La Sicilia omaggia il mito del cantante di “(Sittin’ on) The dock of the bay”, “I’ve been loving you too long” e “These Arms of Mine”  con il concerto dell’unica Otis Redding tribute band d’Italia che si terrà il 4 febbraio alle 19 – introdotti alle 16 dalle esibizioni di Nancy Ferraro & i Radioflores, Monnalizard Rino Gaetano tribute, Max Potamo & the vintage – in piazza Verdi, accanto al teatro Massimo.

I Jack & the Starlighters (Gioacchino Cottone alla voce, Fabrizio Pacera alla batteria, Dario Lo Giudice al basso, Danilo Mercadante al pianoforte) con Dario Pacera alla chitarra e la sessione di fiati composta da Samuele Davì alla tromba, Fabio Piro al trombone, Michele Mazzola al sassofono, daranno vita a un concerto che punta a essere multisensoriale, in stile “Studio Uno” di Antonello Falqui. Alle più famose canzoni di Otis Redding si alterneranno i visual set e i documentari selezionati dalla vj Mapi Rizzo.

«Il progetto – dice il cantante Gioacchino Cottone, che è anche regista della serata – è una mia idea, figlia dell’amore che mio padre mi ha trasmesso, facendomi ascoltare Otis Redding sin da piccolo e influenzando i miei primi ricordi musicali. Redding è “il disco” che mi accompagna da quando sono nato. Sotto l’aspetto commerciale, ritengo che sia assurdo che fino a oggi in tutta Italia non ci sia mai stato un tributo dedicato a un artista di questo rilievo socioculturale, che ha cambiato la storia della musica internazionale, aprendo una pagina indiscussa dell’R&B, del soul e del rap».

Lo show in piazza Verdi rientra nel “Palermo tram and square rock 2018”. L’evento rientra nei progetti natalizi del Comune di Palermo, che hanno subito uno slittamento temporale.