NEWS

“FROM NEW YORK TO RIO”: sul palco Giuseppe Milici e Vincenzo Palermo

Giuseppe Milici e Vincenzo Palermo porteranno sul palco del Caffè del Teatro Massimo questa sera 9 giugno lo spettacolo “From New York To Rio”. Durante il concerto sarà possibile ascoltare un insieme di classici del repertorio brasiliano di alcuni tra i più celebri compositori jazz e alcune tra le melodie americane più conosciute, creando un legame tra le due grandi città del nord e sud America attraverso l’armonica di Milici e la chitarra di Palermo.

Giuseppe Milici nasce a Palermo il 22.11.1964. È un musicista, armonicista e compositore molto amato dal pubblico palermitano e non solo. Nella sua trentennale carriera Giuseppe Milici ha affrontato linguaggi musicali diversi, collaborando a livello internazionale con decine di artisti, esprimendosi da solista in alcune tra le maggiori trasmissioni televisive italiane o come autore ed esecutore di colonne sonore cinematografiche. Ha studiato l’armonica cromatica con il M° Willi Burger, armonia e tecnica dell’improvvisazione con il M° Larry Nash e pianoforte con il M° Salvatore Bonafede. Il suo talento emerge dalle sue prime collaborazioni con Enzo Randisi e proprio accanto al popolare vibrafonista, oltre che a musicisti del calibro di Romano Mussolini e Lino Patruno, Milici intraprende le prime esperienze professionali.

In questo concerto Milici condividerà il palco con lo straordinario Vincenzo Palermo, figura di spicco della musica brasiliana che, sin dal 1977 divulga la musica e la cultura carioca in Italia e all’estero, collaborando con artisti brasiliani di livello internazionale. Palermo è figlio d’arte e si è dedicato ed interessato fin dal 1977 alla musica e alla cultura brasiliana al punto che nel 1988 fonda l’Associazione Culturale Fala Brasil, promuovendo innumerevoli produzioni artistiche che lo vedono sempre coinvolto in prima persona come leader e direttore artistico. Attraverso frequenti viaggi in Brasile, Vincenzo Palermo allarga le sue conoscenze sulla cultura ritmica brasiliana, partecipando a stages di percussioni e prove di Scuola di Samba fra S.Paolo e Rio de Janeiro.

[su_frame align=”center”][adrotate banner=”1″] – [adrotate banner=”2″][/su_frame]