NEWS

Palermo, al teatro Biondo andrà in scena lo spettacolo “Jass!, quando il jazz parlava siciliano”

Sabato 10 dicembre alle ore 21:00, l’Associazione Lumpen presenta al teatro Biondo di Palermo “Jass!, quando il jazz parlava siciliano“, il racconto dello straordinario contributo che i siciliani portarono nel jazz e nella cosiddetta musica leggera americana.

Lo spettacolo ideato da Franco Maresco e Claudia Uzzo comprende un consistente capitolo dedicato al ruolo fondamentale che i siciliani ebbero nella storia della musica afroamericana, a cominciare dal cornettista Nick La Rocca che nel 1917 con la sua ODJB incise il primo disco della storia del jazz inaugurando una delle più esaltanti rivoluzioni che l’arte del Novecento ci ha lasciato in eredità.

Maresco e Uzzo, avevano già pensato di trattare l’argomento nel 2010, nel film “Io sono Tony Scott”, ovvero la storia di come l’Italia fece fuori il più grande clarinettista del jazz, nel montaggio finale, però, per ragioni di tempo questa parte fu sacrificata, ma in Franco e Claudia è sempre rimasta l’intenzione di riprendere quella incredibile vicenda dei musicisti siculoamericani e adesso è finalmente possibile farla conoscere al pubblico italiano con lo spettacolo-concerto “Jass!, quando il jazz parlava siciliano”.

Allo spettacolo, con ingresso totalmente libero, prenderanno parte anche Salvatore Bonafede, piano, Gabriele Mirabassi, clarinetto, e Alessandro Presti, contrabbasso, tromba.