Palermo, la musica di Ludovico Einaudi in concerto al Teatro Massimo

Il maestro del pianoforte Ludovico Einaudi sarà in concerto nella splendida location del Teatro Massimo di Palermo il prossimo lunedì 4 dicembre a partire dalle ore 20.30. Si tratta di un evento unico e di un’occasione imperdibile per poter ammirare dal vivo l’artista Ludovico Einaudi che ha scritto e composto alcune tra le più belle ed apprezzate colonne sonore dei film degli ultimi decenni e che ha regalato alle ultime generazioni alcune tra le pagine più belle ed emozionanti dell’attuale musica classica.

Le composizioni di Ludovico Einaudi sono amate e conosciute a livello nazionale ed internazionale. Egli ha composto le colonne sonore di numerosi film e trailer, tra cui Quasi amici e Joaquin Phoenix – Io sono qui!, la miniserie Dottor Zivago, e Acquario nel 1996, per il quale ha vinto la Grolla d’oro per la migliore colonna sonora. Ha anche pubblicato una serie di album da solista di pianoforte e orchestra, in particolare I giorni nel 2001, Nightbook nel 2009, e In a Time Lapse nel 2013. Taranta Project, un album collaborativo, è stato pubblicato nel maggio 2015, ed Elements è stato rilasciato nel ottobre 2015. È tuttavia con l’album Le onde del 1996 che raggiunge il successo internazionale; verrà infatti pubblicato un paio d’anni dopo nel Regno Unito. Il disco è un ciclo di ballate ispirato all’omonimo romanzo di Virginia Woolf. Alcuni brani di questo disco sono stati scelti come colonna sonora del film Aprile di Nanni Moretti, e a questo faranno seguito una serie di proficue collaborazioni con il cinema.

Con il successivo album, Divenire, ha venduto più di 300.000 copie; in Italia, grazie alla vendita di oltre 80.000 copie ha vinto il disco d’oro. Einaudi ha spiegato come Divenire nacque dopo che fu invitato, in occasione del 2° “Festival delle Dolomiti”, a comporre dei brani da suonare su un altopiano a 2000 metri di quota, davanti alle Pale di San Martino durante la manifestazione canore de I Suoni delle Dolomiti. L’album è fondato in particolare su tre brani: Divenire, Primavera e Svanire. Questi brani sono stati ispirati a tre quadri di Segantini: La vita, La natura e La morte. Inoltre questo brano è stato anche inserito nel film Ovunque sei diretto nel 2006 da Michele Placido. Divenire è ancora in classifica tra gli album più venduti dell’iTunes Music Store. Nel 2010 è Maestro Concertatore del concerto della Notte della Taranta a Melpignano, ruolo ricoperto anche nell’edizione 2011 del festival salentino. Da questa esperienza crea un nuovo album chiamato Taranta Project.