NEWS

Palermo, concerto di chitarra acustica con l’inimitabile Ricky Portera

Raro ed imperdibile concerto di chitarra acustica il 27 e 28 Gennaio 2017 al Teatro Agli Archi di Palermo. Per il pubblico del capoluogo siciliano si esibirà, a partire dalle ore 21, il grande Ricky Portera, uno dei più virtuosi della chitarra nostrana, per molto tempo la longa manus rock di Lucio Dalla, nonché alter ego di Gaetano Curreri nella prima e gloriosa incarnazione degli Stadio.

Ricky Portera si approccia al mondo della musica nel luglio 1969 entrando a far parte dei Club72. Storico collaboratore di Lucio Dalla, è stato anche chitarrista di Ron e di altri autori italiani come Eugenio Finardi e Loredana Bertè. Ha collaborato come session man con Nek, Samuele Bersani, Massimo Bozzi, Robert & Cara. È fondatore con Gaetano Curreri degli Stadio, coi quali si è cimentato anche in vesti di cantante nei brani Un fiore per Hal (presente nel primo album del gruppo e nella colonna sonora di Borotalco) e La mattina (presente nel Q disc Chiedi chi erano i Beatles). Il primo grande successo degli Stadio “Grande figlio di puttana” (1982), è stato scritto da Lucio Dalla e dedicato a Portera. Ha partecipato al Festival di Sanremo nel 1996 al fianco di Paola Turci per il brano “Volo così” e nel 2006 con Anna Tatangelo per il brano “Essere una donna”. Nel 1990 realizza il suo primo album da solista omonimo collaborando con il sassofonista James Thompson e Giovanni Pezzoli degli Stadio. Nel 2007 esce il secondo album solista dal titolo “Ci sono cose”, nel quale riprende anche il classico degli Stadio Canzoni alla radio, scritta nel 1986 insieme a Luca Carboni. Ha svolto insieme al gruppo Custodie Cautelari un tour con sei chitarristi italiani; da questa esperienza è nato anche un CD live intitolato “La notte delle chitarre”. Nel 2014 esce il cd “Fottili” in cui sono presenti ospiti importanti quali: Gaetano Curreri, Pino Scotto, PierDavide Carone, Luca Madonia ed altri. Nello stesso anno prende vita un altro ottimo album: “Una Sera Con Lucio”. In questo CD, condiviso con il grande Alberto Radius, sono presenti cinque brani di Lucio Battisti e cinque brani di Lucio Dalla reinterpretati e rivisitati.