NEWS

Palermo, 25 anni dopo l’omicidio di Paolo Borsellino: i Taligalè suonano contro la mafia

La città di Palermo si stringe nel ricordo sempre vivo della strage che il 19 luglio 1992 ha colpito l’Italia intera con la morte del magistrato Paolo Borsellino e degli uomini della sua scorta. Venticinque anni dopo, il Palab ospita sul suo palco una band che fin dai suoi primi passi ha associato musica e legalità: i Taligalè. La band di Villabate, infatti, da oltre un decennio si dedica con amore e costanza alla realizzazione di concerti che, tra musica e riflessioni, sensibilizzano gli spettatori verso un’attiva lotta alla criminalità organizzata. L’appuntamento è questa sera, martedì 18 luglio, a partire dalle ore 21 e graditissimi ospiti saranno Salvatore Borsellino e gli amici delle Agende Rosse.

I Taligalé nascono dalla necessità di parlare liberamente di mafia e antimafia, senza censure, nella Villabate dei primi anni 2000. Un nome che altri non è che l’anagramma di legalità, ma anche canzoni come “la nostra città” che parlano di esperienze vissute. La band Taligalè è composta da: Claudio Fiscelli alla voce; Giulio Lembo al basso; Vincenzo Castello alla batteria; Tony Ribaudo alla chitarra; Maria Ilenia Castello alla voce e Corrado Nitto al piano.

Con la Regia di Roberto Greco la band ha partecipato al suo ultimo spettacolo teatrale, rappresentato al teatro Politeama Garibaldi di Palermo il 5 gennaio 2008, “lamentu per la morte di Peppino Impastato. Nel maggio 2008 hanno partecipato alla manifestazione Stop Mafia a Villabate dividendo il palco con Massimo Minutella, i Tinturia e gli ‘Nkantu d’Aziz. Nel luglio 2008 la band è stata ospite al Festival Pub Italia, grande manifestazione musicale a Barcellona P. G. con ospiti di grande livello nazionale: Franco Fasano, Tony Esposito, Giò Vescovi e Pietra Montecorvino. Nel 2009 la band ha partecipato ad un mini tour denominato da Giovanni a Paolo con tre date in tre paesi della provincia di Palermo unitamente ai Lello Analfino, nkantu d’Aziz e Massimo Minutella. Dal 2011 la band è inserita nel circuito del Dedalo Festival.
Il 25 settembre 2011 a Villabate è stato presentato il primo cd della band dal titolo “FIGLI DEI VESPRI”. Nel 2013 avviene la svolta: i Taligalè cercano nuovi orizzonti musicali con contaminazioni di musica siciliana e mediterranea e con testi dialettali. Così, nel 2016, esce il singolo “Unni Vai”.

[su_frame align=”center”][adrotate banner=”1″] – [adrotate banner=”2″][/su_frame]