NEWS

Orazio Maugeri, Riccardo Randisi e Guna e la grande musica Jazz

Venerdì 3 marzo, a partire dalle ore 21.30, Orazio Maugeri, Riccardo Randisi e Guna Sergio Cammalleri, suoneranno live al Quarto Tempo di Palermo. Tre nomi d’eccezione nel panorama della grande musica jazz palermitana, pronti ad intrattenere il pubblico con una serata speciale. Durante il concerto, il trio spazierà con un vasto repertorio dai classici standard Jazz fino alle contaminazioni del Latin Jazz, con brani di Cedar Walton, Herbie Hancock, Kenny Garrett, Tito Puente.

Orazio Maugeri è un sassofonista siciliano nato a Catania nel 1964. Ha conseguito il diploma di clarinetto nel 1984 al Conservatorio di Musica “Vincenzo Bellini” di Palermo. Vanta una vasta attività concertistica e discografica con musicisti italiani e stranieri, dalla musica Jazz alla musica Etnica, dalla musica d’Autore alla musica Contemporanea. Tra tantissimi altri, è stato in concerto con Wayne Bergeron & l’Orchestra Jazz Siciliana, Marvi La Spina, Daria Biancardi & Soul Band, Paolo Passalacqua Quintet, Claudio Cusmano, Rosalba Bentivoglio, Pucci Nicosia, Osvaldo Corsaro, Iano Anzelmo, Antonello Messina, Igor Ciotta.

Riccardo Randisi è tra i maggiori pianisti siciliani. Diplomato in pianoforte ed abilitato all’insegnamento musicale Scuola Media, vanta alcune incisioni discografiche, moltissime partecipazioni a festival e collaborazioni artistiche di valore. In più, ha collaborato con grandi orchestre come: l’Orchestra Jazz Siciliana, l’Orchestra Django Reinhardt, l’Orchestra da Camera Gli Armonici e l’Orchestra di Musica Contemporanea.

Sergio Cammalleri in arte “Guna”, nasce a Palermo nel 1961. Si dedica fin da giovanissimo alle percussioni avventurandosi presto e con decisione al ritmo latino. Studia con continuità seguendo la strada di grandi maestri come Los Papines, Airto Moreira, Ray Mantilla e Steve Thorthon, affascinato da tutte le migliori combinazioni che nella fusione tra il jazz e le sonorità latine sono state realizzate. Dal 2006 al 2016 ha collaborato con Martial Solal, Rachelle Ferrer, Tony Hadley – (Spandau Ballet) Wayne Bergeron, Carol Walsman, Eda Zari, Paul Bowie, Norino Buogo, Laila Angulo e tantissimi altri.