Novità Discografiche – “TI RINGRAZIO”, IL BRANO CHE ANTICIPA LA NUOVA RACCOLTA DI INEDITI DI CLAUDIA MEGRÈ

La cantautrice napoletana Claudia Megrè torna a stupire il pubblico con il suo ultimo singolo dal titolo Ti ringrazio”. Con un look rinnovato, ancora più rock e grintoso, Claudia Megrè canta un brano energico ed intenso, un pezzo che cattura immediatamente l’attenzione grazie al suono del pianoforte, creando un mix perfetto di note e parole. Il brano “Ti ringrazio” anticipa il nuovo album di inediti in uscita questo inverno e sarà disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming.

Claudia Megrè, autrice, compositrice e chitarrista dalla voce graffiante, ha all’attivo due album, passaggi televisivi e contestuali riconoscimenti, nonché prestigiose collaborazioni con artisti del calibro di Edoardo Bennato, Guè Pequeno, Clementino. Nel 2014 ha partecipato alla seconda edizione di The Voice of Italy all’interno del team di Piero Pelù, classificandosi tra i finalisti.

Oggi la volontà di Claudia Megrè è quella di mostrarsi sotto una nuova luce presentando degli elementi innovativi, mantenendo però quell’attitudine canora d’apertura vocale a cui ha sempre abituato il suo pubblico. “Ti ringrazio” è un brano con una forte componente pop – rock che mette in risalto le straordinarie potenzialità vocali della sua interprete. “Una canzone che racconta la fine di una storia d’amore – spiega Claudia Megrè – ma anche la storia di una rinascita. Anche se le relazioni spesso non vanno come desideriamo è giusto continuare a credere nell’amore. Io penso a “Ti ringrazio” come a un invito a credere in se stessi e in un destino che può regalare ancora amore, nonostante la cicatrici del cuore. È una lettera alla persona che abbiamo amato che si presta a infinite interpretazioni, a seconda della propria storia e della propria sensibilità. Protagonista è ancora una volta l’amore, in questo caso finito, ferito e consumato, ma non c’è rancore o rabbia nel testo, solo un ringraziamento per la lezione di vita acquisita e la celebrazione dell’amore come elemento salvifico.

Attachment