RECENSIONI

L’Irlanda Mediterranea degli Irish Quartet

Atmosfere da sogno e musiche magiche, che ricordano le antiche sonorità irlandesi e scozzesi. Questo il colpo vincente degli “Irish Quartet”, il gruppo nato nel novembre 2012 dall’idea del maestro Antonio Putzu, che unisce le melodie, appartenenti alla tradizione anglosassone, con quelle mediterranee. Il prodotto finale è un mix di armonie, di suoni e colori. Non serve, infatti, viaggiare lontano, gli “Irish Quartet” ti portano nell’ “Irlanda Mediterranea” dei sensi, grazie ai loro brani arrangiati dalla band composta da: Antonio Putzu- Whistle e Flauti di canna, Raffaele Pullara – Violino e mandolino, Lorenzo Profita – Fisarmonica e Sara Romano – Chitarra e Voce.

Gli “Irish Quartet” propongono ballate lente, ma allo stesso tempo coinvolgenti, che, negli ultimi anni, hanno portato in Sicilia, un nuovo modo di sentire e ballare la musica popolare. “Il nostro repertorio – racconta Antonio Putzu – non è solo irlandese, ma prevede composizioni scritte da noi, mantenendo le sonorità della tradizione. Il tutto, ovviamente, grazie all’intesa creata tra noi 4. Ci tenevo a dire che è una formazione che ha visto altri musicisti nella fase iniziale. Adesso, abbiamo trovato un forte equilibrio”.

I fan possono seguire la band sulla loro pagina facebook e su You Tube per essere costantemente aggiornati sulle loro esibizioni live. In cantiere gli “Irish Quartet” hanno la realizzazione di un disco: “Servirà per far sentire la nostra musica e per farci conoscere in giro – prosegue Putzu – Vogliamo fare le cose bene e per creare un buon prodotto, ci vuole tempo. Il progetto è quello di creare sonorità particolari che ci contraddistingueranno”. Nel frattempo, si avvicina la bella stagione e quale momento migliore per seguire il tour della band? Gli “Irish Quartet”, infatti,  saranno in giro per la Sicilia per far ballare e divertire con la loro musica.