“La musica non c’è”, nuovo singolo e nuovo video per Coez

Il giovane cantautore Coez, fenomeno musicale del momento capace di spaziare tra il rap ed il pop, ha lanciato un nuovo e fortissimo pezzo dal titolo “La musica non c’è”, accompagnato da un videoclip disponibile sulle piattaforme online. Il brano è il secondo estratto dal suo ultimo album “Faccio un casino”, realizzato insieme a Niccolò Contessa e pubblicato lo scorso 5 maggio. Il videoclip che accompagna “La musica non c’è” è diretto da Younuts ed interpretato da She.s.lola.

Prima ancora di uscire come singolo, “La musica non c’è” di Silvano Albanese, per tutti Coez, è stato Disco d’Oro e lo stesso è accaduto per “Le luci della città”. Il singolo che per primo ha anticipato l’album omonimo “Faccio un casino” è stato premiato Disco di Platino. Insomma: un elenco di straordinari traguardi che, soltanto in un anno, hanno consacrato Coez un artista di successo ed un vero e proprio fenomeno del panorama musicale contemporaneo. Prima di conquistare tali riconoscimenti è stata lunga la gavetta alle spalle del cantautore iniziata come writer insieme a Franz e Nico con cui ha preso parte alla Scuola Cinematografica e con cui ha anche dato vita al suo progetto musicale dal titolo “Circolo vizioso”. La svolta per Coez è arrivata nel 2007 quando ha conosciuto Lucci e Bruno Cannavicci, in arte Snais, membro anche degli Unabombers. Con loro e con gli amici di sempre, Franz e Nico, ha dato vita al collettivo Brokenspeakers con cui riesce a farsi conoscere in tutta Italia. Coez, inoltre, ha avuto anche la fortuna di aprire i concerti dei Busta Rhymes, di Mazzy dei Club Dogo e di Colle der Fomento. Nel 2009 ha inciso il suo primissimo album dal titolo “Figlio di nessuno”, e due anni dopo, nel 2011 è uscito anche il mixtape dal titolo “Fenomeno”. Il grande successo, però, è giunto con il singolo “Nella casa” con cui riesce a farsi conoscere dal grande pubblico. Nel 2014 Coez inizia alcune collaborazioni importanti con Gemitaiz e MadMan con cui collabora anche per la realizzazione di “Instagrammo”.

Attachment