MUSICA INDIPENDENTE

Ilaria Graziano & Francesco Forni: “Twinkle Twinkle” è il titolo del loro terzo disco di inediti

“Twinkle Twinkle” è il titolo del terzo disco di inediti di Ilaria Graziano & Francesco Forni, distribuito da Goodfellas: un disco concepito in tour, durante gli ultimi tre anni di concerti in giro per il mondo e una tournée con lo spettacolo “Angelicamente anarchici” di e con Michele Riondino che li ha portati in 40 teatri italiani. Il disco è stato anticipato dal singolo e dal video “LEFTOVERS”.

Il titolo del disco della coppia di cantautori di origini napoletane “Twinkle Twinkle”  è di per sé una melodia e rappresenta quella particolare scintilla, quella rivelazione che è diversa per ognuno, una stella che brilla nella notte e che indica una direzione in ogni condizione di offuscamento, di confusione, di tenebra.

Nel primo singolo estratto, “Leftovers”, Ilaria Graziano e Francesco Forni raccontano “il delirio di quando finisce una storia d’amore, di quando affronti la fine di un rapporto e che inevitabilmente preannuncia l’inizio di qualcos’altro, un loop che si ripete nella vita di tutti, la salvezza in un nuovo rapporto”.

 

L’unione di Ilaria Graziano & Francesco Forni avviene grazie al loro album d’ esordio “From Bedlam to Lenane” (Goodfellas 2012), un disco che mette insieme le esperienze di ognuno e che viene acclamato dalla stampa come uno dei migliori episodi del 2012; vince il premio MarteAwards2012 come “miglior disco”. Alcuni brani diventano parte delle colonne sonore di films di successo: “Lastrada”e “On Y Va”de“L’arte della felicità” di Alessandro Rak (premiato da numerosi riconoscimenti internazionali, il più recente l’European Film Awards), “Mad Tom Of Bedlam” della commedia sentimentale “Maldamore”.
Il 5 dicembre 2013 esce il secondo album, “Come2Me”, che contiene undici brani originali, che raccontano di amore, la guerra, la morte, il mondo di sogni, il viaggio: sembrano venire direttamente da un immaginario legato ai romanzi di pirati, ai western e ai blues rurali. Lavoro che viene accolto positivamente dalla critica.
Nello stesso periodo Ilaria e Francesco suonano in apertura ai Calibro35, Timber Timbre, e partecipano allo Sponz Fest di Calitri diretto da Vinicio Capossela. In più, suonano all’Angelo Mai Occupato di Roma e al Lanificio 159 con Roy Paci and The Velvet Brass.
Tra il 2012 e il 2016 Ilaria e Francesco si esibiscono in tutta Italia, con oltre 120 date, e in Francia, con oltre 70 date, e prendono parte ad alcuni tra i maggiori festival internazionali, tra cui lo Sziget festival – World Party Stage di Budapest, il Mupa theatre di Budapest, il Sunset di Parigi, La bellevilloise di Parigi, Le divan du monde di Parigi, Slaughtered lamb di Londra, Campfire Fest di Londra, L’Epicentre di Ginevra, il Folk mediatone di Lyone – Francia, il Utcazene festival di Veszprem – Ungheria, il Mundial Montreal –Canada, Le ballatou di Montreal –Canada, Le chien à plume di Langres – Francia, il Senes du chapiteau diRomainmotier – Svizzera.

 

 

 

 

https://www.youtube.com/watch?v=4w7YnVsHZlYIlaria