NEWS

Giulia Catuogno in concerto al Palermo Street Food Fest

Giovedì 15 dicembre alle ore 20.30 la cantautrice palermitana Giulia Catuogno tornerà in concerto nella sua città. In occasione della manifestazione Palermo Street Food Fest, infatti, Giulia si esibirà sul palco allestito in Via Roma a Palermo proponendo i brani del suo repertorio che l’hanno resa nota e famosa, oltre alle canzoni del suo album e diverse cover.

Protagonista della finale di Musicultura 2016 grazie al famoso brano “Vivi, c’hai la vita, deficiente”, amata ancor di più dal pubblico dopo il successo del “Piano Piano tour” che ha accompagnato l’uscita del suo primo progetto discografico, Giulia Catuogno torna in concerto a Palermo, come sempre legata al suo amato pianoforte. Il concerto si terrà in occasione della rassegna internazionale del cibo di strada che animerà il capoluogo siciliano dal 15 al 18 dicembre, vantando la partecipazione di street fooder provenienti da tutto il mondo. Palermo, già capitale europea del cibo di strada e candidata a capitale mondiale, ha preparato un suggestivo percorso gastronomico ricco di laboratori, cooking show, dibattiti, visite guidate e degustazioni, il tutto animato da concerti di grandi nomi della musica italiana ed esibizioni di artisti emergenti.

Giulia Catuogno nasce a Palermo nel 1993 e si appassiona ancora bambina al mondo della musica, entrando a far parte del coro Conservatorio “V. Bellini” dove inizia anche a studiare pianoforte classico. Nel frattempo, la sua sensibilità la conduce verso la scrittura e così nascono le prime canzoni, di cui compone i testi e le musiche. Nel gennaio del 2013, invitata da Giuseppe Povia, si esibisce alla Scuola di Musica Moderna di Grosseto in uno spettacolo da lei stessa ideato e, nel novembre del 2014, debutta all’Auditorium Rai di Palermo, con lo spettacolo “La kultura della vita”. Nel 2015 vince un premio in occasione del contest palermitano “Notti D’autore” e, successivamente, vince il Castle Music Festival. Nell’ottobre dello scorso anno il suo brano “La Barca” si aggiudica il primo premio “Mia Martini” – Nuove Proposte per l’Europa, nonché il premio della critica Bigazzi.