NEWS

DIANA TEJERA: il 13 aprile esce “Mi fingo distratta”, il suo nuovo disco di inediti

Esce venerdì 13 aprile il nuovo disco di Diana Tejera “Mi fingo distratta” per Filibusta Records – distr. Goodfellas/Believe Digital.  “Parentesi di delirio” è il primo singolo estratto dall’album ed è accompagnato da un videoclip.

“Mi fingo distratta” arriva per Diana Tejera, dopo sei dischi – di cui uno scritto con la poetessa Patrizia Cavalli, vincitrice del premio Feltrinelli 2017 – una partecipazione al Festival di Sanremo nel 2002 – categoria “Giovani” con i Plastico – e importanti collaborazioni come autrice con artisti come Tiziano Ferro, Chiara Civello e Ana Carolina.

La presentazione ufficiale è prevista per sabato 14 aprile all’Auditorium Parco della Musica di Roma, Teatro Studio Borgna.

Il disco rappresenta un trattato semi-serio sull’amore e i suoi accidenti: la cantautrice, come in una piccola enciclopedia sentimentale, analizza, gioca, rimpiange, rilancia e prende in giro l’amore.

“Mi fingo distratta” è lo stato mentale di chi suppone un amore naturale e duraturo senza finzione alcuna, consapevole che per preservarlo dall’usura del tempo necessiti di un’attenta distrazione.

Un disco introspettivo ma in costante dialogo con ciò che è esterno al proprio sé: il mondo interiore con le sue complessità da una parte, dall’altra l’osservazione leggera ma mai distaccata dell’esistenza, dei suoi imprevisti, delle relazioni che giorno per giorno vanno costruite e alimentate.

TRACKLIST MI FINGO DISTRATTA

1. Resto sola
2. Parentesi di delirio
3. Dritto negli occhi
4. Attraversatemi
5. Abito
6. Necessità
7. Quando tornano i colori
8. Che giornata
9. Piuttosto che restare con te
10. L’intervallo
11. Segreto professionale
12. Mi fingo distratta

Diana Tejera nasce a Roma. Suo padre è andaluso, ma lei cresce a Trastevere. A 9 anni inizia a studiare pianoforte, a 13 chitarra. Studia composizione al CET di Mogol. Lui la sceglie per il gruppo I Fiori d’Acqua Dolce, che realizzeranno il brano inedito di Battisti/Mogol “Il Paradiso non è qui”.

Nel 1998 fa parte del progetto ‘Pink!’ (un duo al femminile) con cui realizza il primo disco scritto interamente da lei “Sixtematicamente” (Mad Production) che fa parlare molto positivamente la critica.
Due anni dopo, il duo diventa una band di 4 elementi dal nome Plastico. La band nel 2002 arriva al 52° Festival di Sanremo col brano “Fruscìo”, scritto da Diana. Nello stesso anno esce l’album “Incontri casuali”, sempre scritto da lei.

Nel 2005 Diana e Tiziano Ferro compongono insieme il brano “E fuori è buio” presente nel disco di Ferro “Nessuno è solo” (2006) e “Scivoli di nuovo”, contenuto nell’album “Alla mia età” (2008).

Nel 2008 vince il festival Sound is life.

Diana inizia a scrivere e a comporre anche musiche per film e cortometraggi. Scrive per il cinema il brano “Te quiero para vivir” con Massimo Nunzi, interpretato da Peppe Servillo e candidato ai nastri d’argento 2015 come miglior brano originale.

 

Collabora con artisti internazionali come Ana Carolina e Chiara Civello con la quale ha scritto 4 brani presenti nel disco della cantante “al posto del mondo” che contiene anche la loro canzone omonima presentata a Sanremo 2012.

Nel 2012 pubblica “Al cuore fa bene far le scale” una raccolta di poesie e canzoni nata dalla collaborazione con la poetessa Patrizia Cavalli (Voland/Sunnybit). Questo progetto ha portato Diana ad esibirsi in giro per l’Italia, in Svizzera, Francia, Germania, Belgio, Spagna e USA, suscitando grande interesse.

Nel 2015 conosce Ersilia Prosperi (trombettista jazz e fondatrice degli OU) con la quale crea un forte sodalizio, un duo dal nome ED MONDO. Scrivono 11 brani originali che registrano a Seattle con la grande produttrice e polistrumentista Amy Denio.
Il disco “Oops!” esce il 10 Aprile 2016 e le porta in tour in tutta l’Italia, in Germania e nella East Coast (USA).

Nel 2017 crea insieme alle sue colleghe Barbara Eramo, Nathalie e Cristiana Polegri il progetto “Incantautrici” che fa il suo debutto all’Auditorium di Roma. Nello stesso anno fa parte delle Dolores Picasso, un quartetto tropicale al femminile.

Il 13 aprile 2018 esce “Mi fingo distratta”, il nuovo disco di inediti.