Davide Campisi news

davide campisi concerto

Davide Campisi apre il Concertone della Festa della Liberazione 2018 di Castello Ursino

Il  maestro e musicista di tamburi a cornice Davide Campisi, accompagnato da Andrea Ensabella alla chitarra e da Mariano Di Stefano al microfono e alla chitarra, aprirà il Concertone  della Festa della Liberazione di Castello Ursino. L’evento organizzato dall’ Associazione culturale Gammazita si svolgerà oggi alle ore 19  in Piazza dei Libri a Catania.

Davide porterà sul palco di Castello Ursino ‘Democratica’, suo secondo album, il risultato di un percorso di sperimentazione che parte dalla volontà di tracciare un legame tra l’identità profonda del proprio essere e l’apertura al mondo circostante.

Queste le parole scelte da Davide Campisi per descrivere ‘Democratica’ al suo pubblico: “Il tamburo guarda la luna e nella luna si rispecchia, per trovare nella sua luce misteriosa le radici del proprio ritmo. Poi si veste, si ammanta, si imbelletta. La ritualità intima del suono si apre a un incontro sperimentale in cui sonorità mediterranee si allineano a tutto ciò che è modernità. Nella contaminazione la testa frulla, il cuore fibrilla, il pensiero martella in un canto che è d’amore e di dolore”. Inoltre, l’artista definisce il nuovo progetto “Democratica” come “il risultato di un percorso di sperimentazione che parte dalla volontà di tracciare un legame tra l’identità profonda del proprio essere e l’apertura al mondo circostante. In tal modo, mentre le vibrazioni del tamburo scandiscono la certezza di un’appartenenza, le progressioni rock rendono tale appartenenza indefinita, imperfetta, aperta a nuove forme di libertà espressiva”.

Attraverso l’album Democratica, Davide Campisi racconta il vivere contemporaneo tra ironia e ritmo che martella forte sino a farsi sentire da dentro come il battito del cuore, come la potenza della lingua siciliana che nelle nove tracce dell’album si mescola, per suoni ed assonanze, a quella italiana.

Il cantautore e percussionista ennese si è sempre occupato di stili e tecniche degli strumenti ritmici della tradizione musicale popolare del Sud Italia, in particolar modo dei tamburi a cornice.