NEWS

Il cantautore Sergio Beercock in tour in Sicilia per presentare il suo album “Wollow”

[su_frame] [/su_frame]Inizia domani, venerdì 17 marzo, il mini tour siciliano del cantautore italo-inglese Sergio Beercock partendo dal Perditempo di Barcellona Pozzo di Gotto in provincia di Messina. Attraverso il tour, il poliedrico e giovane artista presenterà al pubblico siciliano “Wollow”, il suo album d’esordio appena uscito in digital dowloand e nei negozi tradizionali. Wollow, composto da dieci tracce in lingua inglese, è stato anticipato dal videoclip del brano “Battle for Attention”, montato da Antonella Barbera e girato da Fabio Leone, nelle grotte di Janniscuru, a Enna.

Nato a Kingston Upon Hull in Inghilterra da madre siciliana e padre inglese, Sergio Beercock sa muoversi con disinvoltura tra musica e teatro. “Wollow” è un vero e proprio viaggio tra i luoghi, i suoni e i colori che più lo hanno influenzato. Il progetto “Wollow” è nato al culmine di un periodo intenso che lo ha visto impegnato prima in tour teatrali con spettacoli molto apprezzati da pubblico e critica, e poi in una full immersion artistica, durante un periodo di residenza artistica all’interno del nuovo spazio Indigo Music. I primi riferimenti a cui si pensa ascoltando questo disco sono Tim Buckley, Nina Simone, Pedro Aznar e Bert Jansch. Beercock ha scritto i testi (Reason; An Exaggerated song; Naked; Lighthouse; Battle for Attention; Century; Pennies; Beauty of Dirt; The Barley and the Rye; Jester; Silencio) e suonato pressoché tutti gli strumenti coinvolti nell’album. Tale progetto, infatti, ha rivelato un formidabile Beercock polistrumentista in grado di suonare dal charango al pianoforte, dal flauto boliviano ai synth, fino a percussioni di ogni tipo, compreso il proprio corpo.

Beercock presenterà “Wollow” al pubblico siciliano attraverso un mini tour così strutturato: Venerdì 17 marzo presso il Perditempo di Barcellona Pozzo di Gotto (Me), domenica 19 marzo presso il Wolfango di Agrigento, giovedì 23 marzo a I Candelai di Palermo e il 25 marzo al Casamatta di Taormina.

[su_frame align=”center”][adrotate banner=”1″] – [adrotate banner=”2″][/su_frame]