BUON COMPLEANNO RAFFAELE RIEFOLI, I 57 ANNI DI RAF

Raf, pseudonimo di Raffaele Riefoli, nasce in Puglia ma a soli 17 anni si trasferisce a Firenze per studiare arte. Dopo il diploma si iscrive anche alla facoltà di architettura ma poco dopo decide di andare a vivere a Londra dove si mantiene facendo il cameriere. Fonda il gruppo I Cafe Caracas con Ghiro Renzulli, che diventerà in seguito il chitarrista del gruppo Litfiba, ed incidono una cover di Mina: Tintarella di Luna.
Nel 1983 nasce il suo primo album, Self Control, tutte i brani però sono in lingua inglese.
Nel 1987 scrive la famosissima Si Può Dare di Più che vincerà il Festival di Sanremo con il trio Morandi, Tozzi, Ruggeri.
Nello stesso anno, in coppia con Tozzi, fa il suo debutto in lingua italiana con Gente di Mare. Solo un anno dopo si presenta al Festival Di Sanremo con Cosa Resterà Di questi Anni ’80.
La sua carriera sarà una vera e propria escalation: dal Festivalbar vinto con Ti Pretendo, al duetto con Laura Pausini cantando Mi Rubi l’Anima.
Nel 2001 esce l’album Iperbole da cui è tratto il singolo Infinito.
Nel 2005, invece, viene pubblicata Tutto Raf, una raccolta divisa in due dischi.
Tantissime le collaborazioni ed i duetti: Tozzi, Pausini, Max Pezzali, Bennato, Britti, Ramazzotti.
Nel 2015, dopo ben 24 anni, torna sul palco di Sanremo con Come Una Favola. Viene escluso alla quarta serata perché colpito da una bronchite.
A giugno è uscito il suo ultimo album: Sono io.