NEWS

Al Teatro Massimo di Palermo Ramin Bahrami sulle note di Bach

Martedì 3 ottobre, a partire dalle ore 20,30, Ramin Bahrami eseguirà le “Variazioni-Goldberg” BWV 988 di Johann Sebastian Bach nella splendida cornice del Teatro Massimo di Palermo. L’artista accompagnerà i fortunati spettatori attraverso la scoperta di un mondo-labirinto nel quale s’intrecciano rigore, sorpresa e musica.

Lo stesso giorno concerto, Marco Betta e Dario Oliveri racconteremo le genesi e i misteri delle “Variazioni Goldberg” nella Sala dei 99 di Palazzo Branciforte (ore 18 – ingresso libero). Il “Progetto Bahrami” nasce dalla sinergia culturale tra il Festival delle Letterature Migranti, la Fondazione Teatro Massimo, il Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Palermo e l’Associazione Amici del Teatro Massimo, configurandosi come modello di collaborazione fra istituzioni culturali e primo esempio di una serie di “monografie” dedicate a musicisti la cui esperienza costituisca, in senso biografico e culturale, un esempio emblematico di dialogo fra culture e tradizioni diverse.

Questo il commento di Paolo Buscaroli riguardo lo spettacolo previsto al Teatro Massimo: «La musica di Bahrami, dopo essersi inerpicata sulle pareti scagliose del più impervio contrappunto, e tra gli strapiombi del virtuosismo più esigente, se ne viene fuori con la beceraggine tenerella delle canzonette popolari».