NEWS

Al Conservatorio Bellini l’Ensemble Naghash in concerto

In scena questa sera martedì 3 gennaio 2017 alle ore 21, presso la Sala Scarlatti del Conservatorio Vincenzo Bellini di Palermo, la prima esibizione in Italia dell’Ensemble Naghash, numeroso gruppo formato da artisti di consolidata fama internazionale. Il Conservatorio di Musica Vincenzo Bellini di Palermo si prepara, dunque, ad un evento più unico che raro dal titolo “Songs of exile, The sound of ancient Armenia reinvented for the 21st century”. L’ingresso è libero.

Si tratta di un evento capace di coniugare la musica accademica e la musica tradizionale, la scrittura originale e l’improvvisazione, il tema religioso e quello profano, la poesia e la lirica. L’organizzazione, curata dal Conservatorio di musica V. Bellini di Palermo, l’Ass. Darshan – Catania ed il settore Cultura del Comune di Palermo nell’ambito del Natale 2016, ha scelto come protagonista l’Ensemble Naghash, un gruppo di fama internazionale composto da: Hasmik Baghdasaryan (soprano), Tatevik Movsesyan (soprano), Arpine Ter-Petrosyan (contralto), Tigran Hovhannisyan (dhol), Aram Nikoghosyan (oud), Emmanuel Hovhannisyan (duduk), John Hodian (pianoforte). Lo spettacolo vanta la direzione del maestro e compositore armeno John Hodian che, scegliendo di collaborare artisticamente con il Conservatorio Vincenzo Bellini, ha reso concreta e possibile la reale integrazione culturale fra due territori apparentemente lontani, la Sicilia e l’Armenia, accomunati da uguale destino e opposti motivi: la Sicilia, luogo di eterna accoglienza e l’Armenia, luogo di sterminio e di esilio.